Finanzacademy: Personalizzazione del rischio di default nei mutui ipotecari

Presentiamo di seguito un’analisi economico-matematica del contratto di mutuo ipotecario. Lo studio pone l’accento sull’attribuzione di un adeguato livello di rischio al mutuatario, proponendo un modello di valutazione del rischio di default utile per monitorare tale parametro durante tutta la durata del contratto di mutuo e assegnarvi quindi un congruo livello di costo. Sunto L’articolo analizza Continue Reading

Una proposta di cambiamento per il bilancio UE

Il bilancio da oltre 50 anni di storia comunitaria è sempre volto a rispettare e rispecchiare i vari processi di integrazione tra gli stati membri. •    Il bilancio comunitario si basa sul sistema di finanziamento delle risorse proprie, costituito da determinate voci di imposta, quali : i prelievi riscossi sulle importazioni di prodotti agricoli, cioè Continue Reading

Analisi di un Leveraged Buy-Out

La stima del “valore creato” e del rendimento ottenuto dagli azionisti in un operazione di Leveraged Buy-Out.La cessione dell’azienda GAMMA ed il suo contemporaneo acquisto tramite un’operazione di leveraged buy-out hanno rappresentato le modalità con le quali si è affrontato, per l’azienda oggetto del presente articolo, la questione del “passaggio generazionale”. L’operazione ha previsto l’intervento di un fondo Continue Reading

Valutazione d’azienda: logiche e principi

L’azienda e il suo valore di capitale economico Valutare un’azienda significa attribuire un valore al suo capitale, e quindi valorizzare parimenti i diritti di pertinenza dei proprietari di tale capitale.Dal punto di vista economico-aziendale l’azienda (definita dall’art. 2555 del Codice Civile come “il complesso dei beni organizzati dall’imprenditore per l’esercizio dell’impresa”) è qualificata come un Continue Reading

Finanzacademy: La Parità dei tassi d’interesse

Posso sapere come si modificherà il tasso di cambio da qui a uno, due o cinque anni? Quale sarà il rendimento in euro del mio investimento in sterline? Posso prevedere quale sarà il cambio del dollaro alla scadenza del mio T-Note1? Chiunque investa in valuta estera non può non confrontarsi con domande analoghe a quelle Continue Reading

Mal d’Europa: il problema sono la Grecia e l’Italia… o la Germania?

Le avvisaglie di quanto sarebbe potuto accadere in queste ultime settimane erano evidenti. A pensarlo non sono stati solo i catastrofisti per natura o vocazione, ma una parte cospicua della platea degli osservatori economico-finanziari; solo i signori del “senno del poi” rimangono ancora increduli di fronte a quanto si sta concretamente profilando: la nostra Italia è Continue Reading

Etica e finanza

Qualcuno uno volta ha scritto che bisogna avere un caos dentro per partorire una stella danzante. Quel qualcuno era Friedrich Wilhelm Nietzsche (Röcken, 15 ottobre 1844 – Weimar, 25 agosto 1900), filosofo tra i maggiori occidentali di ogni tempo, ebbe un’influenza articolata e controversa sul pensiero filosofico e politico del Novecento. Più di un secolo Continue Reading

Finanzacademy: l’impatto del rating sul mercato finanziario. Studi teorici ed evidenze empiriche

Lo scopo per cui le agenzie di rating nascono e si sviluppano è quello di costituire un soggetto terzo rispetto al mercato, capace di garantire un supporto agli investitori attraverso un giudiziosull’affidabilità creditizia dei prenditori ed eliminare, o almeno ridurre, le inefficienze derivanti dall’asimmetria informativa. L’esperienza della crisi asiatica del 1997/98 ha stimolato una profonda Continue Reading

Confronto delle politiche monetarie di Fed e Bce

Nell’Employment Act del 1946, il Congresso assegnò alla Fed l’obiettivo di perseguire “il massimo livello di impiego, di produzione e di potere d’acquisto”, sebbene tale visione prevaleva anche in precedenza. Come abbiamo visto anche nel terzo capitolo, lo schema teorico di riferimento della Fed è la Taylor Rule e quindi gli obiettivi finali della banca Continue Reading

La crisi finanziaria mondiale: dalla Deregulation alla Re-regulation

Ciò che è successo nel mondo finanziario nei mesi di Settembre e Ottobre 2008 rimarrà a lungo impresso nella memoria collettiva, oltre che nei tassi di crescita dell’economia mondiale. La crisi finanziaria è passata dall’essere fenomeno prevalentemente americano a fenomeno internazionale, non più riguardante singole banche, società creditizie o compagnie assicurative ma l’intero mondo finanziario Continue Reading